Prima di porre una richiesta di informazioni verifica che la risposta non sia già scritta

  • nelle altre pagine del sito
  • nel tuo Regolamento (MTB o ULTRA TRAIL)
  • in quest’elenco di domande e risposte

 

1. Posso usare lo smartphone come GPS?
Sì, ma a tuo rischio e pericolo. Il consumo di batterie dello smartphone in funzione GPS è elevato, ti consigliamo di fare numerose e lunghe prove per avere un’idea attendibile della loro durata. Ti consigliamo di portarti un assortimento di batterie di ricambio e il caricabatterie, che potrai collegare alla corrente nei check point dotati di energia elettrica, ovviamente stando fermo lì finché non sono cariche. Ti consigliamo di portare una custodia a tenuta stagna in caso di pioggia. Per saperne di più leggi bene anche la pagina dedicata al noleggio del GPS.

2. Si può procedere in gruppo? Lungo il percorso posso aggregarmi a qualcuno perché, per esempio, ho problemi col GPS o anche per semplice compagnia?
Sì, se quel qualcuno gradisce la tua presenza e non accelera per cercare di seminarti, buon per te. Vi auguriamo buone chiacchierate!

3. Cosa è il telo termico e a cosa serve l’accendino tra la attrezzatura obbligatoria?
È un sistema di protezione molto leggero, efficace (http://it.wikipedia.org/wiki/Coperta_isotermica) ed economico, costa circa 5 € e si trova in qualunque negozio di attrezzatura per escursioni o nelle farmacie. L’accendino serve per accendere un fuoco per riscaldarti se ti trovassi a doverti riparare in uno dei rifugi aperti dotati di caminetto lungo il percorso. Ti invitiamo comunque a prestare la massima attenzione e tutti gli accorgimenti possibili per non essere causa di pericolosi incendi.

4. Se mi iscrivo ma poi scopro che non posso più partecipare, posso avere il rimborso?
Sì, ma solo se disdici entro la chiusura delle iscrizioni (cioè entro lunedì 15 aprile) e nel senso che la tua quota già versata sarà destinata alla tua partecipazione all’edizione 2020. In alternativa – sempre entro la chiusura delle iscrizioni (cioè entro lunedì 15 aprile) – puoi chiedere il trasferimento della tua quota a favore di un altro partecipante che si sta per iscrivere, comunicandoci i suoi dati, che così avrà la quota già pagata.

5. Il partecipante che volesse arrivare al quartier generale dal giorno prima della partenza deve pagare qualcosa per il pernottamento ?
No, il pernottamento, qualunque soluzione si scelga (tenda, camper, dormitorio), è gratuito.

6. Nei pochi e brevi tratti asfaltati, il tracciato è percorribile anche da vetture in modalità ammiraglia o il partecipante non può essere seguito da nessuna vettura di supporto?
Il tracciato non è percorribile in modalità ammiraglia in nessuna parte e il partecipante non può essere seguito da nessuna vettura di supporto, perché non è opportuno avere ulteriori macchine in mezzo al percorso (oltre al normale traffico locale) e perché è contro i principi della NON STOP, che valorizza invece l’autonomia dell’atleta e la limitazione, per quanto possibile, del traffico automobilistico. Eventuali assistenti potranno aspettarvi ai check-point (alcuni raggiungibili in macchina) e lì darvi tutta l’assistenza di cui potrete avere bisogno (alimentare, idrica, meccanica, etc).

7. Se mi iscrivo per una lunghezza (per esempio la 120 km) posso poi cambiare programma e cambiare lunghezza (per esempio passando alla 250 km) o cambiare disciplina (per esempio passando dalla MTB all’ULTRA TRAIL)?
Sì, puoi farlo, da qualunque lunghezza a qualunque lunghezza e da una disciplina all’altra, il cambiamento va comunicato via mail (mail MTB o mail ULTRATRAIL) entro la data di chiusura delle iscrizioni (15 aprile 2019).

8. Posso spedire il certificato medico anche successivamente all’iscrizione?
Sì, l’iscrizione è tale se avviene il pagamento, il certificato medico puoi inviarlo anche in seguito, purché entro la data di chiusura delle iscrizioni (15 aprile 2019). Senza certificato medico non sarà possibile partecipare a MyLand MTB NON STOP o a MyLand ULTRATRAIL anche se è avvenuta l’iscrizione col pagamento della quota.
In una logica di collaborazione con l’organizzazione, vi raccomandiamo di non aspettare agli ultimi giorni per l’invio del certificato ma di spedirlo insieme alla richiesta di iscrizione o comunque il prima possibile all’indirizzo info@mylandbikefestival.it

9. Prima di partire si possono portare delle borse – con cibo, sacco a pelo, vestiti puliti e altri effetti personali – ai CP?
Sì, ciascun atleta o assistente può portare (e riprendersi) tutte le sue borse che ritiene opportune in tutti i CP che ritiene opportuni, purché si tratti di borse chiuse e non di mille buste e bustine sparse. Ciascuna borsa dovrà avere una targhetta o una striscia di nastro adesivo col nome del proprietario scritto ben chiaro.

10. Si può partecipare anche con la e-bike? Se sì, dove si può ricaricare la batteria?
Sì, le e-bike sono ammesse e per loro ci sarà un attestato di finisher specifico. La batteria si può ricaricare nei numerosi paesi attraversati, dotati di bar, ristoranti, b&b e alberghi e ovviamente nei CP.

11. Per ragioni di lavoro non posso essere presente alle ore 14.00 di sabato 27 aprile per la partenza, posso arrivare a Pompu appena posso e partire in differita?
Sì, chi avesse particolari esigenze può posticipare la propria partenza, previa richiesta via mail (mail MTB o mail ULTRATRAIL). Solo i partecipanti alla 120 km che partono di mattina avranno la dicitura “diurna” sull’attestato di finisher.

12. I/le minorenni possono partecipare?
Sì, purché in possesso di certificato medico per attività sportiva agonistica, specifico per mountain bike, e purché entrambi i genitori firmino un apposito modulo preparato dall’Organizzazione.