MyLand MTB NON STOP è parte del più vasto progetto MyLand (acronimo di Marmilla your Land) per lo sviluppo del cicloturismo e del turismo in mountain bike in Marmilla, promosso dai consorzi di Comuni Due Giare (Albagiara, Baradili, Curcuris, Gonnosnò, Nureci, Pompu, Senis, Sini e Villa Verde; presidente Lino Zedda).

Il Consorzio di Comuni Due Giare per la realizzazione di MyLand MTB NON STOP ha incaricato Amos Cardia, titolare dell’impresa Sardinia Biking,  che a sua volta ha coinvolto l’associazione sportiva Acua Bentu Terra.

Per l’edizione 2018 collaboreranno anche il Consorzio Sa Corona Arrubia (nuovo check point presso la Giara di Siddi), il Consorzio Sa Perda Iddocca (nuovo check point in Sarcidano), l’Unione dei Comuni Montiferru Sinis (check point a Santu Lussurgiu), l’Unione dei Comuni Alta Marmilla.

L’edizione 2018 comprenderà anche la attività a piedi MyLand ULTRA TRAIL, per la quale il Consorzio di Comuni Due Giare ha incaricato Gianni Mureddu,  che a sua volta ha coinvolto l’associazione sportiva Sardegna Trail Running.

Questo sito è stato realizzato nella architettura tecnica dal webmaster Claudio Garau, nei contenuti relativi alla bici da Amos Cardia e nei contenuti relativi al trail running da Gianni Mureddu.
Le foto dello slider sono di Marcello Olla.

Alla realizzazione di MyLand MTB NON STOP hanno collaborato o collaborano dal 2015 enti, associazioni e imprese, tra le quali ricordiamo l’associazione sportiva Baressa Racing Team, il Servizio Civile di Villaverde, l’associazione sportiva calcistica di Pompu, l’associazione culturale Genadas di Nureci, l’associazione sportiva Ossidiana Bike di Marrubiu, l’ostello Perdas Antigas di Zuradili (Marrubiu), il punto ristoro di Roja Menta (Villaverde), la Polisportiva Pauli Arbarei, la Polisportiva Allai, l’associazione sportiva Monte Molas di Asuni, il bar Il Pino di Marrubiu, il Comune di Santa Giusta, la associazione culturale Bentu ‘e Jara di Assolo, la cooperativa Ortuabis e altre.