L’edizione 2019 di MyLand MTB NON STOP, organizzata in collaborazione con la ASD Acua Bentu Terra, è parte ufficiale degli appuntamenti della Federazione Ciclistica Italiana. Ne deriva che nei giorni dello svolgimento, da sabato 27 aprile a mercoledì 1 maggio, non ci saranno in Sardegna attività della Federazione Ciclistica Italiana, come ad esempio le marathon, che possano portare a una sovrapposizione di impegni per gli atleti e le atlete.

Ai fini dell’iscrizione e della partecipazione a MyLand MTB NON STOP degli atleti e delle atlete FCI cambia poco, del resto erano già tanti e tante anche nelle scorse edizioni. MyLand MTB NON STOP continua a non essere una gara ma una manifestazione sportiva per l’esplorazione e la conoscenza del territorio e di sé stessi/e. Continueranno a non esserci podio né premi in base all’ordine d’arrivo. Anzi, quest’anno non c’è neanche il tempo massimo per essere finisher. Si continuerà a procedere con la traccia GPS senza percorsi fettucciati (come ogni anno trovate questi dettagli nel Regolamento).

Tramite la nostra procedura su questo stesso sito, occorre sempre allegare il certificato medico agonistico e la ricevuta del bonifico. L’unica novità è che occorrerà indicare se siete tesserati a una associazione sportiva affiliata alla FCI (o ad altro ente della Consulta Nazionale di Ciclismo) e in questo caso riportare il numero di tessera. Come sempre tutto facilissimo, non bisogna fare altro che riempire i campi del form.

Dal punto di vista assicurativo, tutti gli atleti e le atlete della FCI o di un altro ente della Consulta Nazionale di Ciclismo (ossia ACSI, AiCS, ASC, ASI, CSAIn, CSEN, CSI, ENDAS, Libertas, OPES, UISP, US Acli) saranno coperti dalla assicurazione del loro stesso ente, mentre per chi non fosse iscritto/a a nessuna associazione o a nessuna associazione affiliata provvederà come sempre l’organizzazione di MyLand.

Buoni allenamenti!