MyLand MTB NON STOP è un percorso di endurance in mountain bike nella Sardegna centro-occidentale, nella subregione della Marmilla. Si snoda tra il Monte Arci, il Grighine e l’altopiano della Giara, attraversando numerosi paesi della Marmilla. Tre percorsi ad anello per tutti i gusti, da 440, 220 e 120 km. Un numero di ore massimo da gestirsi in totale autonomia per completare il percorso passando attraverso i vari check point allestiti, basandosi soltanto sulla traccia GPS e sulle istruzioni del quaderno di viaggio. Dopo le prime tre edizioni (2015, 2016 e 2017), la quarta edizione si svolgerà da sabato 28 aprile a martedì 1 maggio 2018. Sarà aperta per la prima volta anche agli atleti e alle atlete a piedi, che negli stessi giorni potranno percorrere l’itinerario da 120 km usufruendo degli stessi servizi di chi partecipa in bici. Le iscrizioni sono aperte.

12.06.2018 – Racconto di Alessandro Figus (220 km)

Sapevo dei trail, dello spirito avventuriero che li accompagna. Immersi nella natura, tante emozioni, tante novità. Inizio a parlare dell’ evento con mia moglie Maria Antonietta e cerco più informazioni possibili da chi conosco e li ha già fatti. Intervisto Antonio Marino per capire di più: gestione del fisico, attrezzature, utilizzo del GPS. Sento Giorgio Camedda che l’anno scorso ha fatto la 220 km e le informazioni aumentano. Chiedo a Maria Antonietta di…

8.06.2018 – Racconto di Stefano Olla (440 km)

Anche quest’anno ho voluto provare MyLand, la quarta edizione. Alla prima edizione del 2015 eravamo quattro gatti, tra l’altro accompagnati da un diffuso scetticismo e da un freddo bestiale. Alla seconda edizione, del 2016, ho raddoppiato la percorrenza e ho tentato la 220 km, riuscendoci a costo di un’enorme fatica. L’anno scorso ho provato a crescere nella distanza, presentandomi per la 400 km, ma un guasto meccanico mi ha fermato appena dopo 40 chilometri.…

A giugno ‘Avventurieri’ a San Sperate e a Roma

A giugno tornano le presentazioni pubbliche del libro Avventurieri. Venticinque anni di mountain bike in Sardegna e due puntate nelle Alpi, dai primi anni Novanta al 2016, in tredici racconti autobiografici densi di passione e ironia. Sabato 9 giugno alle ore 18.00 a San Sperate (CA), nella Biblioteca Comunale Anselmo Spiga, in Piazza Parrocchia (tel. 324.084.86.25). Sabato 16 giugno alle ore 17.00 a Roma, nell’officina e noleggio bici Gazebike, in via Cincinnato n. 3 d/e (tel. 339.854.28.89). Presentano a San Sperate…

31.05.2018 – Racconto di Marco Sau (440 km)

E’ passato tempo dalla grande avventura in mtb che attraversa la Marmilla e ora, a freddo, posso tirare le somme e raccontare questa fantastica avventura. L’anno scorso mi sono lasciato dietro due grandi endurance tra le più dure in Sardegna: la MyLand e il Gtrack. La prima si concluse con un secondo posto dietro alla leggenda delle endurance Maurizio Doro, mentre nella seconda riuscii a prendere il miglior tempo assoluto. All’epoca mi riproposi di…

29.05.2018 – Racconto di Carla Scrugli (220 km)

Da piccola non ho mai avuto una bicicletta ma la desideravo da morire. Mia mamma si è sempre rifiutata di comprarmene una. Abitavamo al centro di Cagliari, dove il traffico di auto e mezzi di vario genere, secondo lei, avrebbero fatto di me una sottiletta. Così il mio desiderio si realizza – ahimè – a quarant’anni. Si lo so, sembra il racconto de La piccola fiammiferaia. Fabrizio decide di realizzare il mio sogno…

27.05.2018 – Racconto di Monica Angioni (440 km)

Non ricordo esattamente il giorno in cui ho deciso di affrontare la 440 km di MyLand in solitaria. Avevo questo desiderio da tempo e ne parlavo con Roberto Fanni, compagno di tanti trail e avventure in bici. Non avevo mai pedalato di notte da sola e questo mi sembrava un problema. Avevo pensato di fare delle prove di progressione notturna in solitaria ma purtroppo, per vari motivi, non ho potuto. Sono riuscita a…

25.05.2018 – Racconto di Roberto Seu (220 km)

L’appuntamento era per le 9.15 nell’area di servizio Beyfin di Monastir sulla Statale 131. Corrado si era offerto di traghettarci a Baradili, quartier generale di Myland 2018, tutti e tre sul suo capiente Defender, ma io avevo deciso di partire da solo. Avevo voglia dei miei spazi e del mio tempo per prepararmi. Sono puntuale e Corrado e Luca arrivano dopo due minuti, sono rilassatissimi, con un sorrisone mi chiedono se avessi dormito lì e mi propongono un…

23.05.2018 – Racconto di Federico Sanna (440 km)

La mia MyLand 2018 è iniziata a novembre del 2017, quando mi sono proposto di migliorare il tempo dell’anno precedente di ben 10 ore oltretutto percorrendo 40 km in più. Per questo motivo ho deciso di affidarmi a un vero professionista, Paolo Baduena, per la mia preparazione fisica per la MyLand e per le gare del calendario FCI. Ho iniziato col dotarmi di un mio gps, per fermarmi e accelerare senza dover essere aspettato o…

21.05.2018 – Racconto di Stefano Lupini (220 km)

– Dal 28 aprile al 1 maggio c’è il MyLand, che facciamo? – Io la 120 con Ignazio, tu la 220 da solo, così non ti rallento… Inizia così, con la mia domanda e con la risposta della mia metà l’avventura della manifestazione. Dopo un attimo di comprensibile sbigottimento, un’immagine si manifesta nella mia mente: un tavolino stile Ernesto Calindri e il suo Cynar, seduti Giusi e Ignazio davanti a due bicchieri di…

18.05.2018 – Racconto di Fabrizio Dessì (120 km)

La mia MyLand 2018 è iniziata il 25 aprile 2017, perché il giorno della consegna degli attestati del 2017 sapevo già che mi sarei iscritto all’edizione 2018. Inizia tutto con un racconto che condividi con amici e clienti bikers e non, un anno di attesa senza ancora sapere se percorrere 120, 220 o 440 km. Un compagno di viaggio sicuro era Gianluca Melis, a prescindere dalla distanza da percorrere, anche la mia compagna Giulia Podda…